This HTML5 document contains 115 embedded RDF statements represented using HTML+Microdata notation.

The embedded RDF content will be recognized by any processor of HTML5 Microdata.

PrefixNamespace IRI
dctermshttp://purl.org/dc/terms/
n18http://vocab.getty.edu/aat/
dbpedia-owlhttp://dbpedia.org/ontology/
foafhttp://xmlns.com/foaf/0.1/
dchttp://purl.org/dc/elements/1.1/
n8http://culturaitalia.it/pico/thesaurus/4.1#
n3http://schema.org/
skoshttp://www.w3.org/2004/02/skos/core#
n20http://www.pugliadigitallibrary.it/item.jsp?id=951&locale=
rdfshttp://www.w3.org/2000/01/rdf-schema#
n2http://www.dati.puglia.it/resource/DigitalLibrary/
n10https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/it/
n16http://erlangen-crm.org/current/
rdfhttp://www.w3.org/1999/02/22-rdf-syntax-ns#
n12http://it.dbpedia.org/resource/
n5http://purl.org/dc/dcmitype/
dbpprophttp://dbpedia.org/property/
n11http://linkedgeodata.org/page/triplify/
xsdhhttp://www.w3.org/2001/XMLSchema#
n17http://it.dbpedia.org/resource/Categoria:
geonameshttp://www.geonames.org/ontology#
n13http://vocab.getty.edu/tgn/
Subject Item
n2:951
rdf:type
n5:StillImage n16:E38_Image
rdfs:label
Masseria Dottula - Dettaglio esterno
rdfs:comment
La fotografia è parte di una più ampia raccolta di fotografie realizzate per il progetto di censimento di 248 masserie pugliesi avviato da Giancarlo Chielli, professore del corso in Beni Culturali e Ambientali presso l'Accademia di Belle Arti di Bari. Il lavoro svolto ha dato vita al volume 'Le masserie di Puglia come Bene Culturale' in cui sono presenti alcuni scatti di masserie pugliesi tra cui quella in oggetto. L'immagine cattura un dettaglio dell'antica struttura, nella quale si nota una finestra (chiusa da rete metallica in tempi recenti) al di sotto della quale è appena accennato l'inizio di un arco, del tutto murato. Situata in pieno contesto urbano, sul cavalcavia che unisce Viale Papa Giovanni XIII e Viale Pasteur a Bari dove un tempo si trovava la lama Lamberti, la masseria si presenta in evidente stato di abbandono, ben evidenziato dal sapiente gioco di contrasti e grigi scuri dato dall'autore nel lavoro di post-produzione. La masseria è una possente architettura rettangolare, a blocco compatto su due livelli distinti da un marcapiano, tipica del Settecento, un tempo posseduta dalla famiglia Dottula, tra le più nobili della città di Bari.
rdfs:seeAlso
n20:it_IT
dc:title
Masseria Dottula - Dettaglio esterno
n16:P104_is_subject_to
n10:legalcode
n16:P2_has_type
n5:StillImage n8:architettura n8:sec_xviii
dc:coverage
sec. XVIII
dc:rights
n10:legalcode n12:Accademia_di_belle_arti_di_Bari Roberto Sibilano
dc:subject
n17:Architettura_rurale_in_Italia n17:Opere_architettoniche n8:sec_xviii n8:architettura n18:300263552
dcterms:isPartOf
Masserie di Puglia
dcterms:isReferencedBy
n20:it_IT
dcterms:rights
n10:legalcode
dcterms:rightsHolder
n12:Accademia_di_belle_arti_di_Bari Roberto Sibilano
dcterms:spatial
BA n12:Bari n13:7004101 n13:7010380 n11:node1781917329 n12:Puglia n11:node245711263
dcterms:subject
n17:Architettura_rurale_in_Italia n17:Opere_architettoniche n8:sec_xviii n8:architettura n18:300263552
dcterms:temporal
sec. XVIII
foaf:isPrimaryTopicOf
n20:it_IT
skos:hiddenLabel
Masseria Dottula - Dettaglio esterno
skos:note
La fotografia è parte di una più ampia raccolta di fotografie realizzate per il progetto di censimento di 248 masserie pugliesi avviato da Giancarlo Chielli, professore del corso in Beni Culturali e Ambientali presso l'Accademia di Belle Arti di Bari. Il lavoro svolto ha dato vita al volume 'Le masserie di Puglia come Bene Culturale' in cui sono presenti alcuni scatti di masserie pugliesi tra cui quella in oggetto. L'immagine cattura un dettaglio dell'antica struttura, nella quale si nota una finestra (chiusa da rete metallica in tempi recenti) al di sotto della quale è appena accennato l'inizio di un arco, del tutto murato. Situata in pieno contesto urbano, sul cavalcavia che unisce Viale Papa Giovanni XIII e Viale Pasteur a Bari dove un tempo si trovava la lama Lamberti, la masseria si presenta in evidente stato di abbandono, ben evidenziato dal sapiente gioco di contrasti e grigi scuri dato dall'autore nel lavoro di post-produzione. La masseria è una possente architettura rettangolare, a blocco compatto su due livelli distinti da un marcapiano, tipica del Settecento, un tempo posseduta dalla famiglia Dottula, tra le più nobili della città di Bari.
dbpedia-owl:abstract
La fotografia è parte di una più ampia raccolta di fotografie realizzate per il progetto di censimento di 248 masserie pugliesi avviato da Giancarlo Chielli, professore del corso in Beni Culturali e Ambientali presso l'Accademia di Belle Arti di Bari. Il lavoro svolto ha dato vita al volume 'Le masserie di Puglia come Bene Culturale' in cui sono presenti alcuni scatti di masserie pugliesi tra cui quella in oggetto. L'immagine cattura un dettaglio dell'antica struttura, nella quale si nota una finestra (chiusa da rete metallica in tempi recenti) al di sotto della quale è appena accennato l'inizio di un arco, del tutto murato. Situata in pieno contesto urbano, sul cavalcavia che unisce Viale Papa Giovanni XIII e Viale Pasteur a Bari dove un tempo si trovava la lama Lamberti, la masseria si presenta in evidente stato di abbandono, ben evidenziato dal sapiente gioco di contrasti e grigi scuri dato dall'autore nel lavoro di post-produzione. La masseria è una possente architettura rettangolare, a blocco compatto su due livelli distinti da un marcapiano, tipica del Settecento, un tempo posseduta dalla famiglia Dottula, tra le più nobili della città di Bari.
dbpedia-owl:category
n8:sec_xviii n8:architettura n12:Masseria
dbpedia-owl:genre
n5:StillImage
dbpedia-owl:isPartOf
Masserie di Puglia
dbpedia-owl:license
n10:legalcode
dbpedia-owl:locationCity
n12:Bari n13:7004101 n11:node245711263
dbpedia-owl:name
Masseria Dottula - Dettaglio esterno
dbpedia-owl:owner
n12:Accademia_di_belle_arti_di_Bari Roberto Sibilano
dbpedia-owl:province
BA
dbpedia-owl:region
n11:node1781917329 n13:7010380 n12:Puglia
dbpprop:abstract
La fotografia è parte di una più ampia raccolta di fotografie realizzate per il progetto di censimento di 248 masserie pugliesi avviato da Giancarlo Chielli, professore del corso in Beni Culturali e Ambientali presso l'Accademia di Belle Arti di Bari. Il lavoro svolto ha dato vita al volume 'Le masserie di Puglia come Bene Culturale' in cui sono presenti alcuni scatti di masserie pugliesi tra cui quella in oggetto. L'immagine cattura un dettaglio dell'antica struttura, nella quale si nota una finestra (chiusa da rete metallica in tempi recenti) al di sotto della quale è appena accennato l'inizio di un arco, del tutto murato. Situata in pieno contesto urbano, sul cavalcavia che unisce Viale Papa Giovanni XIII e Viale Pasteur a Bari dove un tempo si trovava la lama Lamberti, la masseria si presenta in evidente stato di abbandono, ben evidenziato dal sapiente gioco di contrasti e grigi scuri dato dall'autore nel lavoro di post-produzione. La masseria è una possente architettura rettangolare, a blocco compatto su due livelli distinti da un marcapiano, tipica del Settecento, un tempo posseduta dalla famiglia Dottula, tra le più nobili della città di Bari.
dbpprop:category
n8:sec_xviii n8:architettura n12:Masseria
dbpprop:depicts
Masseria Dottula
dbpprop:genre
n5:StillImage
dbpprop:license
n10:legalcode
dbpprop:locationCity
n11:node245711263 n13:7004101 n12:Bari
dbpprop:owner
Roberto Sibilano n12:Accademia_di_belle_arti_di_Bari
dbpprop:period
sec. XVIII
dbpprop:province
BA
dbpprop:region
n11:node1781917329 n13:7010380 n12:Puglia
dbpprop:subject
n18:300263552 n17:Architettura_rurale_in_Italia n17:Opere_architettoniche
dbpprop:topic
Ambiente e Paesaggio Architettura Storia e Tradizioni
dbpprop:use
Bassa risoluzione
n3:about
n18:300263552 n17:Architettura_rurale_in_Italia n17:Opere_architettoniche n8:architettura n8:sec_xviii Masseria Dottula
n3:category
n12:Masseria
n3:copyrightHolder
Roberto Sibilano n12:Accademia_di_belle_arti_di_Bari
n3:description
La fotografia è parte di una più ampia raccolta di fotografie realizzate per il progetto di censimento di 248 masserie pugliesi avviato da Giancarlo Chielli, professore del corso in Beni Culturali e Ambientali presso l'Accademia di Belle Arti di Bari. Il lavoro svolto ha dato vita al volume 'Le masserie di Puglia come Bene Culturale' in cui sono presenti alcuni scatti di masserie pugliesi tra cui quella in oggetto. L'immagine cattura un dettaglio dell'antica struttura, nella quale si nota una finestra (chiusa da rete metallica in tempi recenti) al di sotto della quale è appena accennato l'inizio di un arco, del tutto murato. Situata in pieno contesto urbano, sul cavalcavia che unisce Viale Papa Giovanni XIII e Viale Pasteur a Bari dove un tempo si trovava la lama Lamberti, la masseria si presenta in evidente stato di abbandono, ben evidenziato dal sapiente gioco di contrasti e grigi scuri dato dall'autore nel lavoro di post-produzione. La masseria è una possente architettura rettangolare, a blocco compatto su due livelli distinti da un marcapiano, tipica del Settecento, un tempo posseduta dalla famiglia Dottula, tra le più nobili della città di Bari.
n3:encondingFormat
image/jpeg
n3:genre
n5:StillImage
n3:isPartOf
Masserie di Puglia
n3:keywords
Ambiente e Paesaggio Storia e Tradizioni Architettura
skos:broader
n12:Masseria
skos:prefLabel
Masseria Dottula - Dettaglio esterno
geonames:name
n11:node245711263 n12:Bari n13:7004101
dcterms:title
Masseria Dottula - Dettaglio esterno
dbpprop:name
Masseria Dottula - Dettaglio esterno
dc:description
La fotografia è parte di una più ampia raccolta di fotografie realizzate per il progetto di censimento di 248 masserie pugliesi avviato da Giancarlo Chielli, professore del corso in Beni Culturali e Ambientali presso l'Accademia di Belle Arti di Bari. Il lavoro svolto ha dato vita al volume 'Le masserie di Puglia come Bene Culturale' in cui sono presenti alcuni scatti di masserie pugliesi tra cui quella in oggetto. L'immagine cattura un dettaglio dell'antica struttura, nella quale si nota una finestra (chiusa da rete metallica in tempi recenti) al di sotto della quale è appena accennato l'inizio di un arco, del tutto murato. Situata in pieno contesto urbano, sul cavalcavia che unisce Viale Papa Giovanni XIII e Viale Pasteur a Bari dove un tempo si trovava la lama Lamberti, la masseria si presenta in evidente stato di abbandono, ben evidenziato dal sapiente gioco di contrasti e grigi scuri dato dall'autore nel lavoro di post-produzione. La masseria è una possente architettura rettangolare, a blocco compatto su due livelli distinti da un marcapiano, tipica del Settecento, un tempo posseduta dalla famiglia Dottula, tra le più nobili della città di Bari.
dcterms:description
La fotografia è parte di una più ampia raccolta di fotografie realizzate per il progetto di censimento di 248 masserie pugliesi avviato da Giancarlo Chielli, professore del corso in Beni Culturali e Ambientali presso l'Accademia di Belle Arti di Bari. Il lavoro svolto ha dato vita al volume 'Le masserie di Puglia come Bene Culturale' in cui sono presenti alcuni scatti di masserie pugliesi tra cui quella in oggetto. L'immagine cattura un dettaglio dell'antica struttura, nella quale si nota una finestra (chiusa da rete metallica in tempi recenti) al di sotto della quale è appena accennato l'inizio di un arco, del tutto murato. Situata in pieno contesto urbano, sul cavalcavia che unisce Viale Papa Giovanni XIII e Viale Pasteur a Bari dove un tempo si trovava la lama Lamberti, la masseria si presenta in evidente stato di abbandono, ben evidenziato dal sapiente gioco di contrasti e grigi scuri dato dall'autore nel lavoro di post-produzione. La masseria è una possente architettura rettangolare, a blocco compatto su due livelli distinti da un marcapiano, tipica del Settecento, un tempo posseduta dalla famiglia Dottula, tra le più nobili della città di Bari.
n3:name
Masseria Dottula - Dettaglio esterno
dc:format
image/jpeg
dc:type
n12:Masseria n5:StillImage Bassa risoluzione
dcterms:format
image/jpeg
dcterms:type
Bassa risoluzione n5:StillImage n12:Masseria